CLICK HERE FOR BLOGGER TEMPLATES AND MYSPACE LAYOUTS »
"Ciò che conta è l'abitudine di imparare ad amare"

(Jane Austen 1775-1817)

La poesia d'amore...

Lizzie: Mi chiedo chi abbia scoperto che la poesia ha il potere di scacciare l'amore.
Darcy: Credevo fosse il nutrimento dell'amore.
Lizzie: Se l'amore è deciso e vigoroso, può darsi. Ma se è solo una vaga inclinazione penso che un misero sonetto lo faccia morire di fame.
Darcy: Cosa raccomandate dunque per incoraggiare i sentimenti?
Lizzie: La danza. Persino se il cavaliere è appena passabile.

Tratto da Orgoglio e pregiudizio

giovedì 25 settembre 2008

Educazione sentimentale

Il Sentimento e la Poesia rendono le anime belle,
le parole e il soffio sul cuore sono la medicina per le notti buie.

Fa così male la solitudine nottetempo,
fa così male la solitudine della vita,
è un fastidioso solletico l'amore...

Solletica i polpastrelli che bramano la penna e la carta
per trascinare sul foglio l'impeto irrisolto dell'anima che giace abbandonata.
Fa così male, se sapeste quanto fa male!
Fa male la solitudine dell'amore.

E non abbiamo che parole per sfogare la febbre e il delirio.
E non abbiamo che la poesia per celebrare la nostra disfatta!
E non abbiamo più nulla, le mani sfiorano il vuoto.
La notte è fredda e avvolta nel nonsense.


Il foglio è macchiato di frasi insensate, che suonano bene tra di loro,
frasi che non saranno lette da nessuno.

Queste sono le prime righe che macchiano questa bella pagina!
E io le riporto qui umilmente.

Il Sentimento e la Poesia rendono le anime belle,
le uniche dighe per bloccare la notte buia e anonima.

Il Sentimento e la Poesia nobilitano la mia vita...
Gradirei disimparare ogni cosa,
ma la notte è buia e irrispettosa.

Ho solo queste parole,
non mi resta altro.

15 commenti:

Alfa ha detto...

Sono arrivato fin qui seguendo le parole lasciate sul blog di Pupottina, scoprendo il tuo nuovo blog.


"Fa male la solitudine dell'amore"

"E non abbiamo che la poesia per celebrare la nostra disfatta!"

Io non conosco la tua situazione e cosa si celi dietro le tue parole.
ma non parlare di disfatta, non alla tua età.
Hai la vita davanti e tante occasioni per colmare quel vuoto che senti, anche se non è facile, anche se si rischiano delusioni, anche se il rischio di sbagliare è sempre in agguato.

Non disperare Silvia.
Mai.

GG ha detto...

Cara, ho le lacrime agli occhi.
Ma sono d'accordissimo con alfa: non disperare.
Te l'ho scritto in questi giorni e te lo ripeto ancora: abbi pazienza e con il tempo tutto si aggiusterà.

Inutile dire che questo blog già mi piace. Grafica, inpostazione, poesia...bello, bello, bello!!!

Un bacione grosso, vado a terminare di leggere la tua mail!!!

:-)))

GG

SCHIAVI O LIBERI? ha detto...

Ti restano gli amici, non dimenticarlo. Lo scritto è bellissimo, ma carissima mia stai su di morale. E poi non è vero come dice alfa che è una disfatta, è solo il naturale percorso che ognuno di noi prima o poi compie.
Insomma... devo prendere il treno?
Un saluto e un abbraccio forte forte, a questa dolce fanciulla smarrita nell' amore.

Alfa ha detto...

Ehm, caro "Schiavi o liberi", a dire il vero io non parlavo di disfatta. Citavo Silvia e l'esortavo anzi a non parlare di disfatta.
Né ora né mai.

pansy ha detto...

Ti abbraccio forte cara. Amo il tuo blog!

l'incarcerato ha detto...

E' stata una bella sorpresa leggere questo tuo nuovo blog, grazie per aver condiviso questa tua bellissima e nel contempo straziante poesia.

"il Sentimento e la Poesia nobilitano la mia vita..."

e ti pare poco?

ps quel libro alla fine l'ho comprato, e me ne sono pentito. ;)

Nelly-Paolo ha detto...

Tutti noi, prima o poi, abbiamo sofferto x amore e in quel momento ci sembra che la vita finisce li, tutto ci appare buoi e vuoto. Ma con taaaaanta pazienza (in questi casi qual'è un'altra alternativa), ritorna a splendere il sole, grazie anche (e soprattutto) alle persone che ci vogliono bene.

Pupottina ha detto...

questo blog non lo avevo linkato

adesso ecco fatto

ciaoooooo
buon weekend

SCHIAVI O LIBERI? ha detto...

Alfa: lo so, grazie della precisazione ma non c'era bisogno. Ho letto il tuo commento.
Un saluto.

Nelly-Paolo ha detto...

P.s:Ti aggiunto fra gli amici:-). Nelly

Stefano ha detto...

Innanzitutto ti ringrazio per la tua visita: ti ho risposto sul blog ma ho voluto anche venire "di persona", e devo complimentarmi per la bella grafica.

Educazione Sentimentale...titolo azzeccato per qualcosa che si impara ciascuno a modo suo, qualcosa che in un certo senso tutti insegnano (persone, libri) e nessuno può insegnare completamente.
DIciamo che bisogna muoversi da autodidatta.

"Il Sentimento e la Poesia rendono le anime belle,
le parole e il soffio sul cuore sono la medicina per le notti buie."
Non posso che essere d'accordo.

Bellissimo post.

Ciao! Risentiamoci!

Bruce ha detto...

grazie per la visita e complimenti per il tuo blog..
A presto
Dani

Danx ha detto...

Ciaooo!
T'è venuta di notte, vero?
Bella la foto...ma con quel copyright imponente la togliere...
Su www.alamy.com c'è una sezione apposita per, ad esempio, insegnanti e singoli privati per i loro blog con foto da €1 credo!
Zau

Buba ha detto...

spero che ci saranno altre belle righe come queste.... complimenti e grazie di essere passata a trovarmi.... buona domenica.

Danx ha detto...

Ciauz!
Le foto che presentano loghi, scritte, sono di stretta proprietà, come le mie e possono essere utilizzate non solo dietro il permesso dell'autore, ma molte volte solo dietro pagamento.

Se non chiedi neanche una concessione, che ci può stare se il tuo blog non è a scopo di lucro (quindi lo puoi usare in un sito dove non pubblicizzi il tuo libro ad esempio), posso rivalersi legalmente e chiederti il prezzo della foto (in base al loro prezziario) più interessi o come si chiamano.

Le foto messe in vendita equivalgono a qualunque altro bene, quindi se le vuoi usare l'unica è comprarle o pagare una determinata somma se vuoi usarle per un determinato periodo di tempo.

Sul mio blog sotto il titolo l'ho scritto: "Tutte le fotografie ed elaborazioni sono di Daniele Comoglio e non possono essere utilizzate per alcun scopo!"

Quindi puoi fare due cose: o cerchi l'autore di quella stupenda foto e gli chiedi il permesso per il tuo blog o ne cerchi di simili su Flickr stando attenta ai Creative Commons (alcuni permettono l'acquisizione di foto e disegni e musica se non c'è scopo di lucro. Cosi gli fai anche pubblicità:)) o come ti avevo scritto vai su Alamy.com nella sezione per professori, ecc dove ci sono foto credo a partire da 1 misero euro a dimensioni ridotte.

Ciauz