CLICK HERE FOR BLOGGER TEMPLATES AND MYSPACE LAYOUTS »
"Ciò che conta è l'abitudine di imparare ad amare"

(Jane Austen 1775-1817)

La poesia d'amore...

Lizzie: Mi chiedo chi abbia scoperto che la poesia ha il potere di scacciare l'amore.
Darcy: Credevo fosse il nutrimento dell'amore.
Lizzie: Se l'amore è deciso e vigoroso, può darsi. Ma se è solo una vaga inclinazione penso che un misero sonetto lo faccia morire di fame.
Darcy: Cosa raccomandate dunque per incoraggiare i sentimenti?
Lizzie: La danza. Persino se il cavaliere è appena passabile.

Tratto da Orgoglio e pregiudizio

giovedì 4 dicembre 2008

Crepuscolo

Se mi fossi accorta prima che tu eri un vampiro,
forse non ti avrei amato?
Magari mi sarei riparata il cuore nel petto
per non farmelo traviare dalla tua sublime attrazione?
Se avessi intuito, se avessi!

Già, perché tu non hai preso il mio sangue,
- sarebbe stato infinitamente meno doloroso! -:
hai succhiato la mia anima!
Sfregio più mortale che un morso di denti acuminati sulla pelle.
Di goccia in goccia...
hai preso a morsi e succhiato, quasi con sublime noncuranza,
il mio spirito, la mia volontà e la mia innocenza.

Se ti avessi smascherato finché ero in tempo,
avrei giocato pericolosamente con la difficile scommessa di amare?
Così simile al gettarsi nel vuoto...

Potrei supporre che il disorientamento del mio istinto
sia più che mai giustificato: data la tua natura.
Ma l'amore confonde l'istinto
e prepara ai salti nel buio;
spiana la strada a sconosciute vie.

E io ti ho amato.
Oh, quanto!
Oh, tanto!

Ma tu sei un vampiro:
e ti sei nutrito del sangue
dei miei casti sentimenti;
e quale dannanzione hai lasciato dietro di te!
Sangue e sfinimento, sangue e sfinimento.

Sei figlio della notte,
ma una creatura del sogno di addormentate giornate:
la notte è solo di veglia, poi l'attesa dell'alba.

E di una possibilità di amare ancora che non avrò mai.
Nemmeno nell'immortalità.

(in un certo qual modo, posso ben dire di aver tenuto per lungo tempo a un vampiro, piuttosto che a un essere umano con una coscienza e dei sentimenti; ho amato un vampiro... di quelli cattivi che succhiano l'anima e, infine, ti uccidono... Una vera perdita di tempo... col senno di poi, so di aver sbagliato tutto! Anche perché se il vampiro fosse stato questo, beh, allora sì, che ne sarebbe valsa la pena...)

23 commenti:

Follementepazza ha detto...

Si ama...ma l'amore rende cechi...non si vede fin quando non si sbatte contro un muro...che ti inevitabilmennte porta un dolore inaspettato...e ci si chiede come si è fatto a non vedere quel enorme muro proprio davanti agli occhi..
"E di una possibilità di amare ancora che non avrò mai.
Nemmeno nell'immortalità."...bè a questo non ci credo..amerai ancora e verrai amata...diversamente...forse...probabilmente con più cautela...meno facilmente...ma credo che amerai ancora!...ci spero...come lo spero per me:-P...non è facile,lo so...ma la vita sà sorprendere!
un salutone:ciauuu
;-)

Dual ha detto...

Ciao mi son o aggiunto come lettore del tuo blog ..lo trovo molto carino!

katiu ha detto...

Che dire .. ADORO questa poesia!!!

Vivere in eterno, godere della notte, cibarsi dell'anima di chi si ama, oltre che del sangue ... wow!



PS lo ammetto, leggo troppi libri del genere, e guardo troppi film horror :)

Silvia ha detto...

Follementepazza, forse amerò ancora... ma SICURAMENTE non sarò MAI riamata da nessuno... Purtroppo, io ho la facoltà di attirare solo cattivi soggetti... e l'unica vita che non si sorprende mai è proprio la mia...

Ricordi lo scheletrino che ho preso da te?? Ebbene, io farò quella fine...

***

Dual, grazie!!! ;-)

***

Katiu, sapevo che il tema di questa poesia ti sarebbe piaciuto!!!! Come sai, il tema "vampiresco romantico" piace anche a me...

;-)

Alfa ha detto...

Silvia, Silvia, se parti pensando di non poter essere amata finirai inevitabilmente col respingere anche le persone interessate a te.
E' giusto essere cauti, non prevenuti.

PS
hai gusti sofisticati, in fatto di vampiri...

Follementepazza ha detto...

su Silvia non dire così...anche io ho la capicità di attirare i cattivi soggetti(e di essere attratta da loro...e questa è la parte peggiore)..ma spero che come i cattivi soggetti ci siano anche i soggetti buoni...vero è che quelli cattivi sembrano essere in eccesso..ma porca puzzola qlk di buono deve esserci anche per te...Bé meglio non pensarci...
Vado...bye!!

Squilibrato ha detto...

Ci sono anche delle vampire in giro, bisogna fare attenzione anche a loro....

Bella anche questa poesia, esprimi quelle emozioni che molti di noi poveri mortali (e non vampiri) prima o poi proviamo. Beati i poveri mortali che provano di queste emozioni.

Blessing Sunday Osuchukwu ha detto...

Bellissima come sempre! A volte molte persone non si rendono conto del male che fanno agli altri durante una relazione, a volte invece molte lo sanno e penso che le tue parole parlano direttamente a queste ultime...

Pupottina ha detto...

con il sesso di poi.... molte volte non ci sarebbe un prima...

l'incarcerato ha detto...

Attiri cattivi soggetti? Ma che dici? Non essere troppo pessimista!
Ancora dai troppi sguardi al passato!

Un abbraccio dolce testa di capra!

Michele ha detto...

bella poesia, forti emozioni.
ciao Michele pianetatempolibero

Calliope ha detto...

mhmhhm ma sai che chi viene morsa da un vampiro diventa vampiro a sua volta??
Ciao vampirella bella ^_^
Buondì e "mordimi" pure..mi manca solo di essere vampira e sono al completo ^_^
(Ho un pò ironizzato perchè la sensazione di un amore sanguisuga è terribile ma sei forte e non dire che hai sbagliato!! Semplicemente amavi (punto)

Silvia ha detto...

Grazie a tutti! Ma presumo che questo, per me, sia un periodo troppo nero in cui vedo solo pessimismo... Perché il punto è che non mi guardo troppo indietro:... è il futuro che mi pare nebuloso e povero di nuove cose...

Pupottina ha detto...

era "senno di poi".... non dovrei commentare quando guardo la tv.... eheheheheh
che figuraccia!!!! sono rossa...
buon inizio weekend lungo

Stella ha detto...

Questa poesia mi piace molto.
Anch'io tempo fa tenevo molto ad un tipo senza coscienza e senza sentimenti...
L'ho capito da poco e sto cercando di rinsavire

Buon weekend

Vele/Ivy ha detto...

Cavoli, le tue poesie mi piacciono sempre di più ogni volta che le leggo! Questa ha una forza incredibile, trasmette proprio la sensazione di un amore che ti "ruba l'anima". Bella bella!

frufrupina ha detto...

Ciao Silvia,è bellissima qusta poesia,piccola scusami se non mi son fatta sentire...ho avuto la febbre.T abbraccio.

Dual ha detto...

Sono ripassato per leggere il tuo post..bellissimo!
Ti lascio un saluto e buon w.e.

Cangaceiro ha detto...

Capito qui per caso quasi e per caso voglio dire la mia.
Silvia, mi permetto di consigliarti di amare senza alcun limite e senza alcun timore perchè amare, senza per forza essere ricambiati, è ciò che ci colora la vita e ci fa alzare la mattina, ancor di più dell'essere amati.
Amare ci fa provare emozioni che non si possono descrivere e tu lo sai meglio di me (a leggere ciò che scrivi).
E se tutto finisce male, non fa nulla. Intanto si ha vissuto e non si ha sopravvissuto.

lucagel1 ha detto...

Se non altro hai capito....Ieri ho visto un gran bel film,Le invasioni barbariche,lo conosci?
Buona domenica...

SaDiCa ha detto...

molto carino qui... :)
son contenta d averti trovato... ti leggerò :)

Stefano ha detto...

Bellissimo brano, davvero.

Ma Silvia, perchè dici che non sarai SICUramente mai riamata?
Io penso che quando si ama una persona davvero, lei non può non rimanere immune.

Anche se solo in minima parte, ma proprio infinitesimale, magari persino inconsciamente...ma il sentimento è contraccambiato.

Ne sono sicuro.

E poi tu troverai la persona adatta.

frufrupina ha detto...

Ciao bellissima,tutto ok?come và?spero meglio...ti augurodi cuore una splendida giornata.