CLICK HERE FOR BLOGGER TEMPLATES AND MYSPACE LAYOUTS »
"Ciò che conta è l'abitudine di imparare ad amare"

(Jane Austen 1775-1817)

La poesia d'amore...

Lizzie: Mi chiedo chi abbia scoperto che la poesia ha il potere di scacciare l'amore.
Darcy: Credevo fosse il nutrimento dell'amore.
Lizzie: Se l'amore è deciso e vigoroso, può darsi. Ma se è solo una vaga inclinazione penso che un misero sonetto lo faccia morire di fame.
Darcy: Cosa raccomandate dunque per incoraggiare i sentimenti?
Lizzie: La danza. Persino se il cavaliere è appena passabile.

Tratto da Orgoglio e pregiudizio

mercoledì 6 maggio 2009

Come Elizabeth


Mi sembrava giusto lasciarmi il tramonto pastello alle spalle.
Ho tracciato un percorso di passi mai calpestati.
Ho passeggiato nel prato avvolto dall'ombra,
una quiete irreale, accarezzata dal mondo inquieto del mio cuore.
Mi sono sentita come Elizabeth... ma io non sono lei.
Io rassomoglio a me stessa, sono una creatura della mia stessa penna.
Ho passeggiato in solitaria nel giardino,
tra il vecchio, avvizzito ciliegio e gli ulivi;
rannicchiata nella mia giacchetta...
simile a un abbraccio simulato.
Ho camminato in cerchio alcuni tristi minuti
constatando compiaciuta e commossa la mia solitudine.
Il cuore ha gridato, ma a chi importa?
Ho perso il mio sentiero di passi immaginari tra le foglie;
la stagione è al crepuscolo.
Tu sei distante una vita intera da me... lontano, smarrito...
ti cercavo dietro al ciliegio, consapevole che mai, mai
mi saresti apparso.
Ho passeggiato in silenzio, sola col tuo spettro.
Ho respirato nuova quiete.
Mi sono illusa per un momento di rassomogliare a Elizabeth...
ma questo non è il mio lieto fine.
26 agosto 2008
***
(questa è la poesia che ho scritto a cui sono più legata in assoluto: per il momento in cui è stata composta - e soprattutto per quello che è accaduto poco dopo -, per la sensazione carica di pathos che esprime, per il richiamo al personaggio letterario che amo di più Elizabeth Bennet di Orgoglio e pregiudizio. Questi versi li ho scritti lo scorso anno durante il soggiorno nella mia casa di campagna: dopo una passeggiata nel giardino davanti la casa; ebbi come la sensazione, trovai delle somiglianze con la particolare atmosfera che si percepisce nelle battute finali del film con Keira Knightley: la stessa luce - benché io fossi al tramonto mentre nel film si tratta dell'alba -, la stessa dolce solitudine, la stessa poesia nell'aria... e mi sono ritrovata a credere di essere Elizabeth o quantomeno di rassomigliarle molto in quel frangente. Ma come si è visto: non ho avuto alcun lieto fine...)

18 commenti:

Vele/Ivy ha detto...

La pace della natura... la luce particolare del tramonto, la campagna... sono elementi che colpiscno i cuori sensibili e si prestano ad essere immortalati nelle poesie! Si percepisce la tensione interiore e la malinconia...

Guernica ha detto...

:) Ho già scritto i miei complimenti da Stella!
Carino qui.E poi io adoro Orgoglio è Pregiudizio.
Libro e film...

Guernica ha detto...

Ops!Orgoglio e Pregiudizio!!!

Pupottina ha detto...

finalmente sei tornata!

eccoti qui, ancora nel mondo dei blogger! risolti tutti i problemi tecnici?

^_______________________^

Silvia ha detto...

Grazie a tutte!!! ;-)

Guernica, benvenuta!!! Abbiamo una grande passione in comune, allora!!!

:-)

Guernica ha detto...

Beh, nel film quando Darcy dice a Lizzie che la ama...
"I love you,
I love you,
I love you..."
L'avrò mandato indietro cento volte.
Poi l'attore ha una voce (la sua originale) bellissima e recita quel pezzo da fare venire la pelle d'oca..

Silvia ha detto...

Guernica: sììììììì, hai ragione!!!!! L'attore è davvero fantastico! Pensa, ci sono molte fans che lo snobbano in favore del Darcy di Colin Firth (che adoro), però devo dire che questa versione cinematografica mi piace di più e quindi preferisco questo attore (perfetto, assolutamente perfetto per fare Darcy) a Colin. Inutile dire poi che adoro anche Keira!

;-)

Pupottina ha detto...

Buon weekend
^________^

Pupottina ha detto...

sì, fB ormai condiziona la vita quasi... ci siamo quasi tutti...
io ne ho addirittura 2 ma ci vado poco... perché il mio computer non lo regge tanto...

Stefano ha detto...

Il Lieto Fine è solo rimandato, sperando che non avessero ragione gli Articolo 31 quando cantavano che "qui non è così, non c'è il Lieto fine e poi il Buono perde".

Silvia ha detto...

Stefano: eppure credo che quella canzone dicesse la verità....

Stella ha detto...

Silvia sei bravissima, scrivi benissimo e riesci a trasmettere molto :)

Sai che anche a me piace molto Orgoglio e Pregiudizio; l'attore della versione cinematografica lo preferisco anch'io come del resto l'intero film rispetto allo sceneggiato della BBC.
Colin Firth comunque non è niente male ^__^
Sempre a proposito di Orgoglio e Pregiudizio hai visto la versione con Laurence Oliver?

Buon weekend

Follementepazza ha detto...

prima o poi un lieto fine...o forse un lieto inizio di vra eterna ci sarà...si spera...

Stella ha detto...

Ti ho risposto su Matrimoni e pregiudizi :)

A proposito di film realizzati basandosi sui libri di Jane Austen hai visto Clueless-Ragazze a Beverly hills, le traduzioni italiane a volte lasciano un pò a desiderare, ispirato ad Emma?

Guernica ha detto...

Ero entrata alla ricerca di un altro post :)

Visto che ci sono ti lascio i miei saluti.

Buona settimana!

Stella ha detto...

Sì Emma l'ho visto è mi è piaciuto molto; Clueless(Ragazze a Beverly Hills) è un adattamento ai giorni nostri del libro di Jane Austen però per curiosità l'ho visto ^__^

Non sapevo della miniserie peccato che non l'abbiano distribuita in Italia; speriamo bene per la versione cinematografica ;)

viola ha detto...

che voglia che mi hai fatto venire di fare una passeggiata in campagna...
...grazie per la visita!

frufrupina ha detto...

Ciao Silvia...sei splendida come sempre a comporre versi...brava.Dolce serata.