CLICK HERE FOR BLOGGER TEMPLATES AND MYSPACE LAYOUTS »
"Ciò che conta è l'abitudine di imparare ad amare"

(Jane Austen 1775-1817)

La poesia d'amore...

Lizzie: Mi chiedo chi abbia scoperto che la poesia ha il potere di scacciare l'amore.
Darcy: Credevo fosse il nutrimento dell'amore.
Lizzie: Se l'amore è deciso e vigoroso, può darsi. Ma se è solo una vaga inclinazione penso che un misero sonetto lo faccia morire di fame.
Darcy: Cosa raccomandate dunque per incoraggiare i sentimenti?
Lizzie: La danza. Persino se il cavaliere è appena passabile.

Tratto da Orgoglio e pregiudizio

venerdì 10 ottobre 2008

Amnesia

Mi capita di vivere,
in questi giorni insensibili,
come se tu non fossi mai esistito.

Forse ti ho immaginato.

L'indolenza di queste ore
mi pare che corrisponda
all'inconsistenza del tuo spettro!

Forse il mio cuore sbaglia
nel suo ostinarsi a volerti reale...
Magari la mia mente ne sa più di lui:
avendoti già quasi rimosso
a tratti...
Un'amnesia di te simile a eutanasia,
non solo per assonanza o rima.

Forse la mia mente dimentica ha compreso ogni cosa:
che comandi, allora, anche al cuore
di sradicarti dalle sue profonde radici!
Che gli ordini di cancellarti!

O quantomeno che possa illudere il mio cuore
della tua mancata esistenza...
Poiché tale illusione
ha convinto con falso successo la mia memoria!

13 commenti:

Katiu ha detto...

Il cuore a volte conosce certezze che la mente tende a lasciare da parte ... ma non è detto che abbia sempre ragione il cuore, così come non è detto che abbia sempre ragione la mente.
L'unica secondo me è seguire quel che cuore dice ...

3my78 ha detto...

Amo le introspezioni portate a mo di poesia...ci vuole talente:-)

Arianna ha detto...

dimenticare è come fare un salto per superare un ostacolo. magari uno sta una vita a cercare di raggiungere la parte opposta. salta, cade, salta, cade, così...un milione di volte...poi un giorno, alleggeriti dall'assenza di speranza, riusciamo a saltare di là, dimenticando tutto il dolore provato perché quello che vogliamo è solo andare avanti...

- tata - ha detto...

riesci a dimenticare?
come fai? come si fa?
ho il brutto vizio di ricordre tutto nei minimi dettagli.
è una cosa che può fare impazzire.

*

Silvia ha detto...

Tata: se avessi REALMENTE dimanticato... non avrei scritto questi versi... perché non ne ricorderei la ragione... E' questa la fregatura...

Blessing Sunday Osuchukwu ha detto...

Penso che spesso le emozioni più grandi ci obliggano a dimenticare, ma quando poi tentano a svigolare, ecco poi ritornare in mente...

Squilibrato ha detto...

Se ciò di cui stai parlando corrisponde a sentimenti, difficilmente si può dimenticare. Potrà essere diversamente ricordato, nelle sensazioni e nella ragione, ma il solco vitale, una volta tracciato, resta.

Ti ringrazio per il tuo commento cara Silvia. Non pensavo di suscitare ciò che descrivi.

pansy ha detto...

A volte ho la sensazione che parliamo della stessa persona.. :)

l'incarcerato ha detto...

rimosso a tratti infatti...


Silvia, questa è una bellissima poesia.

Stella ha detto...

Bellissima poesia!
Grazie per lo scambio di link!
Si Pride and Prejudice è il mio libro preferito :-)
Ho visto nell'altro tuo blog il test (eroine austen)volevo provarlo anch'io..... poi ti faccio sapere
Buon inizio settimana
ciao ciao

SCHIAVI O LIBERI? ha detto...

Bella poesia Silvia. Un mio commento è inutile.

Stefano ha detto...

"Forse ti ho immaginato."

Anche io credevo fosse così per Lei...e invece era reale.

Fa male, vero?

Pino Amoruso ha detto...

Ciao 250mila firme in un solo giorno!!!

Buon inizio settimana ;)